Ultimi articoli

Raffaele Curcio: Ridurre numero delle Slot si può, ma non toccate il Preu

access_time18 maggio 2017 chat_bubble_outline 0

Speriamo che l’invocazione del Pres. Sapar di non toccare il Preu venga accolta dai politici.   In occasione del Convegno sul riordino del gioco pubblico,

L’Avv. Asteriti analizza le cause delle dipendenza da gioco

access_time16 maggio 2017 chat_bubble_outline 0

Asseriti, rilevando nella dipendenza un fattore critico dell’azzardo che desta indignazione, invita a tenerla sotto stretto controllo.   Non c’è alcunché da eccepire sull’invito dell’Avv.

Baretta non c’era al Convegno degli operatori del gioco

access_time15 maggio 2017 chat_bubble_outline 0

Per addolcire la pillola il Sottosegretario Baretta ha inviato un messaggio alle Associazioni che chiedevano la tutela de settore.   Non ha potuto esserci al

Sapar aspetta il responso della Commissione UE sui comma 7

access_time10 maggio 2017 chat_bubble_outline 0

Dopo l’esposto presentato alla Commissione Europea per l’incompatibilità dell’ordinamento italiano con il diritto Europeo, Sapar aspetta con fiducia.   Come abbiamo riferito Sapar ha presentato

Maurizio Pagella accetta la riduzione delle slot in base alle dimensioni del locale

access_time28 aprile 2017 chat_bubble_outline 0

Il costruttore ligure, fondatore di San Remo Games, incontra a Genova gli amministratori locali e propone una riduzione intelligente delle Slot.   Nelle diverse e

Paolo Crepet e Lottomatica nel fuoco incrociato dei Contrari al gioco

access_time28 aprile 2017 chat_bubble_outline 0

I motivi del contendere tra Paolo Crepet e i “No Slot” sono tanti, ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la

AGCAI chiede l’equiparazione del Preu tra AWP e VLT

access_time28 aprile 2017 chat_bubble_outline 0

In un confronto sulla raccolta dagli anni 2012 fino al 2014, AGCAI scopre che le VLT sono state agevolate dal Governo.   L’Associazione AGCAI ha

La fantomatica storia di Atlantis World, Bplus e Global Starnet

access_time28 aprile 2017 chat_bubble_outline 0

Una volta chiamato il Re delle Scommesse e delle Slot, Francesco Corallo ha perso la concessione.   A parte i precedenti storici collegati al nome

Sapar chiede il parere della Commissione Europea sui Comma 7

access_time26 aprile 2017 chat_bubble_outline 0

Con un esposto alla Commissione europea, Sapar chiede il riordino dell’ordinamenti italiano secondo il diritto europeo.   Il Presidente Curcio e il suo Vice Marco

AsTro chiede verifica concreta sugli strumenti che limitano il gioco

access_time26 aprile 2017 chat_bubble_outline 0

Il tema affrontato da AsTro è quello del “distanziometro orario” pensato per risolvere o limitare le problematiche connesse ai tempi di gioco.    Nell’affrontare l’efficacia

BACTA sceglie il nuovo e giovane Presidente Gabino Stergides

access_time21 aprile 2017 chat_bubble_outline 0

L’Associazione dei Costruttori britannici ha recentemente rinnovato la Presidenza affidandola al sig. Gabino Stergides, giovane e capace che porta in Bacta l’esperienza accumulata alla guida

A quando il tramonto del gioco per soldi legale italiano?

access_time10 aprile 2017 chat_bubble_outline 0

Il gioco per soldi legalizzato ha solcato come una scintillante meteora il cielo italiano, subito però s’è scontrato con i moralisti che si nascondono dietro

Il Presidente Sapar Raffaele Curcio contro la discriminazione del divertimento

access_time3 aprile 2017 chat_bubble_outline 0

Gli operatori che operano legalmente i giochi sotto il controllo dello Stato non possono essere discriminati per imbonirsi l’opinione pubblica.   Curcio ha rivolto l’appello

La politica alle prese con il comparto del gioco lecito

access_time28 marzo 2017 chat_bubble_outline 0

Se prima la politica era interessata al comparto del gioco, ora lo considera un problema minore che serve solo a tappare i buchi della finanza.

Forse prorogate le scommesse contro adeguato pagamento

access_time3 marzo 2017 chat_bubble_outline 0

Il Governo potrebbe prorogare le concessioni delle scommesse fino al 2021 se i Concessionari pagheranno una quota annuale di 80 milioni. Il tal caso lo

1 16 17 18 19 20 28